bollino ceralaccato

Formazione, conoscenza e life long education: le opinioni dei formatori delle principali imprese italiane

Il nostro nuovo rapporto di ricerca che raccoglie le opinioni dirette dei formatori delle principali aziende italiane e multinazionali operanti in Italia sull'attitudine della classe dirigente a leggere e aggiornarsi. E sul ruolo di formazione e formatori.

 

Abbiamo ultimato la stesura del rapporto di ricerca con le opinioni dei formatori sull’attitudine della classe dirigente italiana alla lettura e all’aggiornamento che trovate pubblicato nella sezione dedicata su questo sito e che potete leggere e scaricare.

Abbiamo intervistato personalmente e raccolto le testimonianze dirette di 70 formatori delle più importanti aziende italiane e multinazionali con sede in Italia.

La ricerca ha dimostrato che la classe dirigente italiana ha gravissime difficoltà a percepire l’importanza della lettura e dell’aggiornamento ai fini dello sviluppo delle proprie competenze e dei propri percorsi di carriera.

Contemporaneamente i formatori incontrano gravi difficoltà, oggettive e non di buona volontà o competenza, a individuare, selezionare ed utilizzare l’innovazione. Sia per il loro utilizzo diretto che come servizio al management stesso.

In genere chi conduce una ricerca si ferma al momento del giudizio e mai della proposta. Noi, invece, non intendiamo esprimere alcun giudizio. Intendiamo aprire un dibattito che generi nuova azione. Quindi il rapporto di ricerca si conclude con una proposta che ha appunto l’obiettivo di stimolare una riflessione su possibili linee di azione.

Questa ricerca è stata per noi lo spunto per creare alcune proposte operative che vi segnaleremo e che riteniamo interessanti e che vanno proprio nella direzione di fornire ai formatori e alle loro aziende un contributo al tentativo di molti di staccarsi dal passato e dalle consuetudini e riqualificare il ruolo di formazione e formatori.

Ecco la prima proposta: il workshop "La gestione della complessità: la fine del management?" che si terrà a Milano il 18 giugno.


Per INFORMAZIONI contattare Loris Belluta tel. 02 87387495 e-mail loris.belluta@atmanproject.it

Loris Belluta

Loris Belluta

Sei interessato?
Segui questo progetto

Ogni volta che verrà inserito un nuovo articolo riceverai una notifica direttamente nella tua casella email.

Dello stesso autore
Valutazione delle strategie sociali delle società S&P/MIB attraverso la matrice di responsabilità sociale

Un appuntamento. Mercoledì 14 marzo alle ore 10.30 a Milano presenteremo i dettagli della ricerca "CSR on line" nel corso di un convegno.

Valutazione delle strategie sociali delle società S&P/MIB attraverso la matrice di responsabilità sociale: documentazione integrativa

Abbiamo pensato di minimizzare l'uso della carta. Un segnale di responsabilità ambientale. Qui potete trovare tutto il materiale e la documentazione relativa la convegno. E stampare solo ciò che ...

L'impegno sociale è solo di facciata

L'articolo di Carolina Parma comparso a pagina 32 di "Economy", il business magazine settimanale di Mondadori, in edicola questa settimana (numero 13 del 28 marzo 2007). Riporta i risultati della n...

L’interesse per il sociale: riflettori sui top managers

La società di consulenza strategica McKinsey ha pubblicato una ricerca a 100 executive di grandi aziende sulla propensione a occuparsi di temi sociali e politici. Emergono risvolti positivi, ma an...

Social responsibility una scelta strategica.

E’ apparso recentemente sulla “Newsletter Bocconi” nr. 24 un interessante articolo di Stefano Pogutz su questo tema. Un plauso al coraggio dell'autore nel porre con forza il tema e la sua ril...

Shangai, la borsa e l’impero di Cindia.

Una nuova pandemia si è, questa volta realmente, diffusa in tutto il mondo occidentale. Il male si chiama “Panico” ha colpito i possessori di titoli azionari e ha infettato tutte le borse mond...

×