bollino ceralaccato

E' il momento della danza

Questa non è una guerra, è una Catarsi. Siamo chiamati a purificare la nostra Mente, ossia il Corpo, il Cervello e l'Ambiente – insieme. Sistemi sanitari, economici, finanziari, politici, relazionali… tutti convocati in questa catarsi. In momenti molto difficili, un temporaneo anti-depressivo deriva dal vedere le opportunità di miglioramento. Ma non basta. Per una resilienza che sia incorporata e stabile, per rimanere in cammino, occorre ciò che manca a tanti cambiamenti: la capacità di distruggere schemi dannosi per donare energie e spazi a nuove dinamiche, impedendo la ricaduta nei precedenti errori. Siamo in ballo e occorre quanto prima imparare la Danza di Shiva (semplice metafora poetica, qui), sia per distruggere sia per creare – insieme; per non sprecare questa occasione di sofferenza. Se non impariamo a “danzare” questa Danza di Shiva, lo farà comunque la Natura - con noi, indifferente a noi o persino senza di noi. Una danza connessa, nella quale il nostro vero Io non è solo in noi ma nelle nostre connessioni con umani, animali, vegetali, minerali, particelle e loro vibrazioni, sogni… Il Rinascimento è nato dalla peste nera del 1348. Ribelliamoci a ciò che andava distrutto, senza lasciare che sia un virus a decidere cosa e come, e investiamo con audacia la nostra creatività in un Rinascimento 2.0 – distruttore e creatore! Qui, una proposta in forma di “poesia-ballata”.

Spiritualità BioFisica

E’ il momento della danza

 

 

E’ il momento della danza

di uno Shiva naturale

distruttore e creatore:

resilienza incorporata.

 

Non possiamo non danzare

movimenti circolari,

distruzioni creazioni:

nuove idee dalla rabbia

nuovi eroi dalla crisi

cambiamenti dal dolore

freschi sogni dal morire

la catarsi da una guerra

un movente da un Basta!

Con la cosmica energia

un paziente ricomporre

senza un mio contrapporre,

per il gioco più adulto

di rimettersi in gioco.

 

E’ il momento opportuno,

sorprendenti comprensioni:

risonanti connessioni

a un sistema cognitivo.

Ne siam tutti una parte,

noi l’intero e l’intim mio

danzeranno l’un con l’altro

in un tempio senza dio.

Salto lieto nella mente

ampia oltre la mia mente:

connessione del mio corpo

col cervello mio e ambiente.

Nel momento questo sono

e con-sono a questa mente.

 

Resilienza incorporata,

nuove rotte stimolate

da un pensiero mio non mio.

Ecco il bivio salutare:

ben connessi Noi in We-llness

disconnessi Io in I-llness.

Bel principio spirituale!

Quando l’anima che io consumo

con rigoglio rifiorisce

da un quanto più possiedo

a un quanto a me basta,

a un quanto a me basto.

Incessante autostima!

Di saggezza, di coraggio

non son più inadeguato

e affido miei problemi

su misura a sentimenti

percependo “non posso non…”.

Sostenibile felice!

         Da dimore aule uffici          

digitali campi umani:

l’inner-net dall’internet!

Il bisogno pagamento

per un sogno appagamento

da migliori connessioni.

Digitale spirituale!

 

Un movente incorporato,

un diverso divenire

nel fluire della danza.

Diventare fluitori

della nostra Terra viva

e non solo suoi attori.

Il fluire è gran servire

chi è molto ben connesso

a chi invece è disconnesso.

Lieto spendersi il servire

con il dono di un presente,

con empatica presenza

a ignorati famigliari.

Un movente di coerenti

miei cammini e mie azioni

con sorprese quotidiane

da danzate medit-azioni.

Grande pace dal mio fare!

 

Noi danziamo te malgrado

per distruggere barriere

e creare scienza Gaia

verso il senso invisibil

dell’altrui insensatezza.

Come il piede in uno Shiva

l’ignoranza calpestare

del recluso in un sapere,

e da qui un lieto salto

cognitivo e spirituale.

Corpo alato di miei libri

per librarmi molto in alto

su domestiche pareti.

 

E’ il momento opportuno:

è il kairòs per annodare

connessioni e miei per-doni

per un nuovo equilibrio

di globali comprensioni.

Gaia di felicità

vegetale animale

anche umana più umana.

 

E’ il momento della Danza

della vita rinnovata

dallo Shiva Nataraja,

distruttore indifferente

sorprendente creatore

d’impensati mondi in noi.

  

Nicola Antonucci

https://www.facebook.com/FelicitaSostenibile2014/ 

Versione Inglese

ita en

Sei interessato?
Segui questo progetto

Ogni volta che verrà inserito un nuovo articolo riceverai una notifica direttamente nella tua casella email.

Amici del Progetto

 

 

thebright

 


 

auroville

 


Dello stesso autore
Dance the moment

It’s not a war, it’s a Catharsis. We are required to purify our Mind, i.e. the Body, the Brain and the Environment – together. Health, economic, financial, political, relathionship systems�...

Medit-Azione Agile: per attivare Azioni e Connessioni nel mio Senso

Un approccio BioFisico alla meditazione, per renderla efficace e praticabile. A cosa serve veramente, e quali sono i suoi quotidiani problemi di applicabilità? Per una solida Resilienza incorpor...

E' il momento della danza

Questa non è una guerra, è una Catarsi. Siamo chiamati a purificare la nostra Mente, ossia il Corpo, il Cervello e l'Ambiente – insieme. Sistemi sanitari, economici, finanziari, politici, relaz...

International Yoga Festival 2020 : Something happens!

SOMETHING HAPPENS - when you live the Parmarth Niketan International Yoga Festival in Rishikesh! DISCOVER WHAT!

UberMens: sistema cognitivo umano, non-umano? Come andare oltre, con la Spiritualità BioFisica - 3

Da sempre, mistici, filosofi, pensatori, sacerdoti hanno espresso l'intuizione e/o la certezza di Esseri, Volontà, Divinità ultra-umane e ultra-terrene. Cosa hanno intuito di corretto e quanto, ...

Mobbing, Disagio Lavorativo e Felicità Sostenibile – Satsang Laico

Quanta disumanità in ambienti lavorativi (e non solo...), quanto disagio e caos esistenziale causata da infelici per rendere altri infelici! Quali i meccanismi di questo processo degradante e qua...

×