bollino ceralaccato

Taccuino di viaggio: i sentieri dei pensieri

Un anno fa ho scritto "Storia di un pensiero che da lineare ritornò ad essere radiale" per raccontare come, quando e perchè ho cominciato ad utilizzare le mappe mentali. Oggi condivido con voi un altro momento della mia riflessione su alcuni temi: il cervello, la mente, il processo creativo, il mind mapping.

[ per un efficace approfondimento della teoria della complessità: Cos'è la complessità... semplicemente? - NdR ].

 

 

Un anno fa ho scritto "Storia di un pensiero che da lineare ritornò ad essere radiale"

per raccontare come, quando e perchè
ho cominciato ad utilizzare le mappe mentali

Con il tempo utilizzando questo metodo
per rappresentare graficamente il pensiero
ho potuto sviluppare il linguaggio visuale
e migliorare la mia capacità di riflessione

Oggi condivido con voi
un altro momento della mia riflessione su alcuni temi:
il cervello, la mente, il processo creativo, il mind mapping

Questa volta ho affidato le miei pensieri a un taccuino
utilizzando prevalentemente il linguaggio visuale
che mi ha permesso di "vedere" concetti astratti,
creare nuove connessioni, sviluppare la mia conoscenza
attraverso una nuova consapevolezza

Alla fine  ho tracciato una mappa di orientamento
che riassume il percorso fatto
e dalla quale si può ripartire verso nuove scoperte

Non voglio aggiungere altro sul contenuto
mi piace pensare che sia la pura curiosità
a spingervi a sfogliare il mio taccuino

Lasciate che l'immaginazione corra libera
sulle pagine che ho lasciato bianche
perchè c'è ancora tanto da scoprire

L'incipit è questo ...

Molti sono i sentieri ancora ignoti
ma a ogni pensante è assegnata
sempre e soltanto una via, la sua:
nelle cui tracce egli deve sempre costantemente vagare
per attenersi infine ad essa come alla propria
la quale però mai gli appartiene


Martin Heidegger
Holzwege, Sentieri erranti nella selva

I sentieri dei pensieri: disegni semplici per descrivere il sentiero creativo


i sentieri dei pensieri rbuzzacchino 2008


roberta buzzacchino


p.s.
grazie a tutti coloro
che hanno viaggiato prima di me
e hanno lasciato una traccia da seguire

Dello stesso autore
Storia di un pensiero che da lineare ritornò ad essere radiale

Roberta inizia la sua collaborazione a Complexlab con UNA STORIA VERA. Questa è la storia di Roberta che un giorno è salita su un treno speciale e ha incominciato un viaggio di ricerca. Con ...

Story of a thought which from linear became radial again

this is the story of Roberta who one day got on a special train and started a research trip with the passing of time she has had new experiences she has known attractive and involving places...

Una mappa per viaggiare

....oggi riprendo il mio viaggio, salendo di nuovo su quel treno speciale che mi ha permesso di ritrovare il mio pensiero radiale e continuo a scoprire la complessità del mondo......... ho deciso ...

Una mappa per conversare

Spesso mi viene chiesto: a cosa serve una mappa mentale? Solitamente rispondo che una mappa mentale serve a organizzare graficamente il proprio pensiero per elaborare nuove idee, prendere appunti...

Dal lineare al radiale per viaggiare nella complessità

Nella vita è importante sperimentare, guardare le cose da un punto di vista diverso, passare dalla teoria alla pratica. La mappa che ho realizzato è un invito a leggere il nuovo libro sulla comp...

×