bollino ceralaccato

Merkel tradita dalla Finanza Immobiliare (quella vecchia…)

Perché il cancelliere tedesco Angela Merkel se n’è infischiata di tutte le “concertazioni globali” rispettate fina dal crack di Lehman Brothers e del colosso assicurativo AIG (settembre 2008)?

Perché il cancelliere tedesco Angela Merkel se n’è infischiata di tutte le “concertazioni globali” rispettate fina dal crack di Lehman Brothers e del colosso assicurativo AIG (settembre 2008)?

Qual è stata la pressante emergenza che l’ha costretta a far saltare il dialogo tra i paesi del G20, per salvare cosa…?

Ebbene, alcune considerazioni:

a)     nel 2001 la Commissione Europea accusa la Germania di concedere eccessive garanzie alle Landesbanken (banche pubbliche regionali, “snodo” strategico per i voti di scambio tra imprenditoria e politica… tutto il mondo è paese!). Le Landesbanken, grazie a tali garanzie statali, possono raccogliere masse ingenti di liquidità a basso costo, in barba alle norme di concorrenza leale.

b)    Le Landesbanken, data la pianificata fine della “cuccagna” entro i l2005, si lanciano sui mercati globali per sfruttare la propria prestigiosa Tripla A e raccolgono la stratosferica cifra di almeno 300 miliardi di Euro!

c)     Cosa fa una moderna Banca del XXI secolo? Semplice: mica è matta da investire tali capitali in imprese che possono avere problemi o fallire… macchè!  Specula sugli “arci-sicuri” (come garantiti dalla formula “Correlazione d’Insolvenza” di Davi Li…) CDO (Collateralized Debt Obligations) e CDS (Corporate Default Swaps).  Così fanno anche le Landesbanken…

d)    Anche le banche private tedesche, per non essere da meno, riducono al lumicino i prestiti alle imprese ( un quarantesimo di quelli della zona Euro!) mentre esplodono gli acquisiti di titoli anche con leve di 50 (forti della solida reputazione del “sistema Germania”)

Morale, la vecchia e drogata finanza immobiliare ha prodotto, secondo stime cautelative, una montagna di titoli tossici nei caveau delle banche tedesche pari ad almeno 800 miliardi di Euro (sì, hai letto bene!), con valutazioni del FMI che arrivano anche a 1.500 miliardi di Euro !!

Una più moderna e scientifica Finanza Immobiliare è in arrivo, con il contributo tecnico del Facility Management, ma intanto WestLB, SachsenLB e Hypo Real Estate non hanno retto alla prima ondata di Crisi Sublprime (vedi la relativa ampia area di riscatti del 2007-2008 nel grafico che segue) che hanno messo in ginocchio persino i “pfandbriefe” (di fatto dei “covered bond” con rating pari ai bund !) che non avevano mai registrato prima problemi di rimborso fin da… Federico il Grande (1712-1786).


mutuiusa

Ora, con la prossima “Crisi ALT-A e Option ARM” (vedi l’ampia area di riscatti in arrivo nel 2010-2011 nel grafico sopra), è inevitabile lo scoppio dei titoli tossici in pancia alle ingorde banche tedesche – e non solo…

Che fare?

“Si salvi chi può” – ha espressamente gridato al mondo Angela Merkel.

Per chi ha orecchi per sentire… qualcosa di diverso da ciò che cantano le sirene dei mass media…!

Per ulteriori informazioni e chiarimenti sui temi del Facility Management e Finanza Immobiliare nicola.antonucci@libero.it

Ad maiora!

Nicola Antonucci

nicola.antonucci@libero.it

www.complexlab.com

Nicola Antonucci

Nicola Antonucci

  • Azienda: ComplexLab
  • Posizione: Founder
  • Città: Milano
  • Cell: +393488558073
  • Email:nicola.antonucci@complexlab.it
  • Competenze:
    • Digital Business & Marketing & Financial Development
    • Finanza - Deflazione / Deflation, RoboTrading
    • Facility Management
    • Complessità / Complexity
    • Motivatore aziendale & BioPhysical Spirituality Flow-er

nicola antonucci ritargliato2Il BLOG di Nicola Antonucci per aiutare Risparmiatori, Investitori e Traders a scegliere consapevolmente e... a non farsi fregare.

CONSULENZA ONLINE (ANCHE GRATUITA)

Pulsante Web Studio

Sei interessato?
Segui questo blog

Ogni volta che verrà inserito un nuovo articolo riceverai una notifica direttamente nella tua casella email.

×