Gestione delle Crisi d'Impresa e Immobiliari

Gestione delle Crisi d’Impresa - Ma cos’è questa crisi?

[per una CONSULENZA ONLINE da parte dell'autore: LINK ]


Ma cos’è questa crisi?

 

L’attuale crisi è dettata dall’accresciuta complessità del sistema finanziario globale e dalla persistente debolezza della struttura imprenditoriale italiana: eccessiva prevalenza di Piccole Medie Imprese (PMI) con difficoltà a investire in ricerca, a sfruttare elevate competenze manageriali temporanee (‘chirurgiche’) e a creare solide relazioni di ‘Co-opetition’ (Cooperation and Competition) con altre PMI.

Domina in Italia un ‘capitalismo familistico’ dove predomina il ‘controllo’ sullo sviluppo manageriale delle risorse umane e sullo sviluppo tecnico-scientifico.

In tale contesto sta arrivando le due, molto interconnesse, ‘ondate’ di:

  1. svalutazione immobiliare, come già accaduto negli anni ’80 nei mercati già maturi di USA, UK e Francia (crollo dal 30 al 50% in 8-10 mesi!!). La conseguenza è la svalutazione anche delle proprietà immobiliari date in garanzia alle banche per investimenti, necessità di liquidità, ecc.
  2. prosciugamento della liquidità.  Alla data di quest'articolo (giugno 2008), le banche s’imprestano danaro tra loro stessi a tassi crescenti proprio a misurare il grado di reciproca ‘sfiducia’!  Il dictat interno delle banche è di “fare cassa!” ritirando o chiudendo fidi, prestiti, mutui al primo accenno di ‘scricchiolio’.      [NB: dopo i massimi del 5,40% nell'agosto del 2008, i tassi interbancari sono crollati insieme ai tassi di sconto BCE arrivati all'1% nel maggio 2009 - nonostante tutto ciò, le banche ancora non si fidano a prestare danaro neanche tra loro....! NdA].

Le PMI non hanno riserve e garanzie sufficienti a reggere l’urto di tali ‘ondate’ per le quali soffrono anche ‘transatlantici’ di ben più significativa stazza (vedi, tra le tante, la crisi UBS!).

Per approfondire tali temi e per ulteriori informazioni: redazione@complexlab.it

Aggiungi commento

You can add a comment by filling out the form below. Plain text formatting.

pubblicato il 09 Aprile 2010

Autore

Nicola Antonucci
ComplexLab - Founder
E-mail:
Città: Milano

Sei interessato?
Segui questo progetto

Ogni volta che verrà inserito un nuovo articolo riceverai una notifica direttamente nella tua casella email.

Dello stesso autore
ComplexLab - MilanIN: la Partnership è attiva!

Obiettivo: lo sviluppo e la diffusione di una maggiore cultura del Marketing di Rete e del Competence Branding® anche tra gli imprenditori e i Professionisti, perché possano apprendere le basi di...

Felicità Sostenibile per la produttività del Team

Può la Felicità Sostenibile essere perseguita sia per le Persone sia per i Risultati Aziendali, anziché essere criterio di contrasto? Sì, se a concretizzarla è un Team scientificamente impost...

Dal BLOG di Finanza Scientifica al nuovo BLOG di Financial Coaching

Per spunti, riflessioni, scenari complessi e pro-vocazioni sull'attualità finanziaria, con un approccio innovativo - scientifico - alla Finanza.

Invito alla lettura. Per scoprire nuovi e complessi scenari...

"Dalle balle alle bolle" (Finanza scientifica), "Etopia" (romanzo utopico per una nuova civilità futura), "New Made in Italy" (come sopravvivere alla crisi al tempo della deflazione), "12 Passi di...

Ebola cognitiva, etica, spirituale...?

Grazie al genio di Richard Dawkins, il "mistico scientifico" che ha saputo guardare oltre il "velo" dell'apparente realtà nota, sappiamo che esistono anche i "virus mentali". Un "Ebola" del pensi...

Angelo Deiana: "La Rivoluzione perfetta" – una recensione

L’opera di Angelo Deiana traccia un Cammino possibile, innovativo, “rivoluzionario” per una evoluzione del nostro sistema economico e culturale dalla tecnologia al Capitalismo intellettuale, ...