bollino ceralaccato

Acqua & Olio

Due cuori, un'anima in cammino, miracolo dell'amore, pensavo possibile , seppur su questa terra.

Acqua & Olio 

Due cuori, un'anima in cammino, 
miracolo dell'amore, pensavo possibile , 
seppur su questa terra. 

Trenino di quella felicita' 
sperimentava la corsa su binari, 
illusione seducente il suo sogno: 
un puntino finale, a quel tempo , uno solo, unico. 
Pensavo possibile. 

Tamburi del cuore  ritmicamente uno l'eco dell'altro, 
respiri del corpo : solisti di un  coro silente, scalpitavano 
i sorrisi ,congiuntamente ,accoglievano l'invasione dell'aria 
sguardi che , tacendo, cinguettavano letizia. 

Diversita' :  l'acqua con l'olio 
idrofobia di quest'ultimo 
nell'intolleranza all'accoppiamento 
...troppo misero in termini di guadagno energetico, 
gocce di dna opposti, esistenze non miscibili. 

Questa l'evidenza: due cuori due anime . 
Di punto in bianco , al traguardo, due punti. 
Pensavo impossibile. 

Anime inconsapevoli d'aver perso se' stesse 
impigliate nell'intreccio della smania di essere 
certe di amare cosi'  , segretamente, 
e di non poter amare altrimenti. 

Smarrite, vagabondano ad ogni stazione 
negli abiti dei loro stessi fantasmi 
nella speranza che qualcuno sia la' , ad aspettare l'arrivo del treno. 

Non c'e' piu' nessuno che abita le sale d'attesa , 
ne' stazione , ne' l'altra meta' del letto 
non il  suono di una mano, unico 
non il sapore di quel dolce veleno che lego' 
a quel miraggio profanato 
incommensurabile schiavitu' eterna .

×