Sezioni
Tu sei qui: Home Complex Cloud lucamari Articoli STGraph : a simple simulator for complex dynamic systems

STGraph : a simple simulator for complex dynamic systems

An introduction to STGraph

Luca Mari, Version 4.11.07

The latest version of STGraph and of its documentation can be freely downloaded from the site:   http://www.liuc.it/persone/lmari/stgraph/

The latest version of this "Introduction to STGraph" document can be freely downloaded from the file in next right column otherwise from the site: http://www.liuc.it/persone/lmari/stgraph/app/intro.pdf

Here below you'll find some excerpts from such document:

STGraph is a simulator for dynamic systems modeled according to the state-variable approach to System.

Theory in the synchronous, discrete-time case.

Systems are qualitatively modeled in STGraph as directed graphs, whose nodes and arrows (i.e., directed edges) represent respectively variables and dependence relations in variable definition.

STGraph is a simulator for dynamic systems modeled according to the state-variable approach to System.

 

Expression Language

The language by which the expressions are defined, here called STEL (STgraph Expression Language), is a functional one, so that each node expression always produces one (and only one) value as result of its evaluation, no explicit variable assignment is allowed and no side effects can be generated in the evaluation. STEL is a weakly typed language (i.e., the variable type is automatically assigned by the system), with double as the basic data type, also interpreted as integer or boolean when required. Each variable can be:

  • a scalar, written in decimal (e.g., 1.23) or scientific (e.g., 1.23E2) format; all strictly positive values are dealt with as the boolean 'true', and zero and negative values as the boolean 'false';
  • a (column) vector, i.e., dynamic 1D array of scalars, written, e.g., as [1,2,3] to define the vector of the three scalars 1, 2, and 3;
  • a matrix, i.e., dynamic 2D array of scalars, written, e.g., as [[1,2,3],[4,5,6]] to define the matrix of 2 rows and 3 columns whose element in first row and first column is the scalar1, the element in first row and second column is the scalar 2, and so on.

Logic of execution

Each node can be used to define an arbitrary number of other nodes, i.e., an arbitrary number of outgoing arrows can be drawn from each node. Conversely, each node can be defined by an arbitrary number of other nodes, i.e., an arbitrary number of incoming arrows can be drawn to each node. The network of the arrows in the graph implicitly defines the sequence of evaluation.

 

Graph topology

The node types also constrain the graph topology, and specifically the possibility of introducing loops (acyclic graphs are always topologically correct), according to the following general rule:

  • any loop must include at least one state node also taking into account that from the point of view of this rule state nodes with distinct output are considered equivalent to auxiliary nodes.


Submodels

 

Together with the listed node types, STGraph includes the submodel node type, by which each previously generated model can be embedded as a submodel in a model. An embedded submodel is accessible to its supermodel only through its input and output nodes, according to the following logic:

  • the input nodes of a submodel are automatically exposed to the supermodel via the submodel node configuration dialog. Hence, the value of each input node of a submodel can be either left unassigned, and in this case its value is computed by its output function, or can be assigned by the supermodel;
  • the output nodes of a submodel are automatically exposed to the supermodel as multiple node outputs, each of them accessible with the syntax submodelnode.outputnode.

 

The latest version of this "Introduction to STGraph" document can be freely downloaded from the file in next right column otherwise from the site: http://www.liuc.it/persone/lmari/stgraph/app/intro.pdf

 

For information and consultancy ( Per informazioni e consulenze ):

  • Email: lmari@liuc.it
  • Tel. : +39 0331 572228
  • Tel. : +39 0331 572228
  • Tel. : +39 0331 572228

Scarica gli allegati

Notificami nuovi commenti
Aggiungi commento

Puoi aggiungere un commento compilando la form sotto. Utilizza il testo semplice.

Questa informazione non verra' resa pubblica

pubblicato il 17 Febbraio 2010

Autore

Luca Mari

Università LIUC

Docente

Dello stesso autore
Complessità dall’analisi di (modelli di) sistemi dinamici: qualche esempio (seconda parte) Complessità dall’analisi di (modelli di) sistemi dinamici: qualche esempio (seconda parte)

Questo secondo articolo pone le questioni: a quali conseguenze conduce la trasformazione da tempo continuo a tempo discreto? Sotto quali condizioni la previsione rimane di qualità sufficiente? L�..

Complessità dall’analisi di (modelli di) sistemi dinamici: qualche esempio Complessità dall’analisi di (modelli di) sistemi dinamici: qualche esempio

L'articolo pone il meta-problema "data una qualsiasi equazione a tempo locale, è sempre possibile trovare la sua corrispondente a tempo globale?", partendo dal pratico e quotidiano esempio di un c...

Può l'approccio sistemico aiutarci a gestire la complessità? Può l'approccio sistemico aiutarci a gestire la complessità?

Un approccio demistificatore alla complessità, con gli occhi di un epistemologo, per comprendere "come comprendere" la complessità...

Ultimi articoli inseriti
L'Italia invecchia: come cambiano risparmio, previdenza e lavoro L'Italia invecchia: come cambiano risparmio, previdenza e lavoro

La quota di anziani sul complesso della popolazione è in crescita. Un cambiamento che impatta significativamente su pensioni, risparmio e mercato del lavoro. Solo le imprese che sapranno affrontare l’evoluzione...

BNI - ComplexLab: siglata la partnership BNI - ComplexLab: siglata la partnership

Due realtà complementari iniziano un percorso comune. Obiettivo: connettere le Competenze al Business grazie al Marketing di Rete

UMANOT: primi "vagiti" UMANOT: primi "vagiti"

Dopo i precedenti annunci, ritardi e criticità tecniche hanno posticipato i tempi previsti per la verifica e validazione dei criteri dell’Analisi Fisica alla base di un progetto di sistema di...

Cos’è la teoria dei giochi? Cos’è la teoria dei giochi?

Semplici principi e concetti per iniziare a comprendere la Teoria dei giochi e le sua applicazioni in svariate situazioni: organizzazoni complesse, esperienze esistenziali, sfide ripetitive.... partendo dalla comprensione del...

Business Network Professionale da Tripla A Business Network Professionale da Tripla A

Contatti e connessioni sono solo il primo step di possibili, future, opportunità professionali. Ecco le buone pratiche che ti permetteranno di trarre il massimo dalla tua Rete.

IFMA-Italia risponde a Nicola Antonucci sul Facility Management in Italia IFMA-Italia risponde a Nicola Antonucci sul Facility Management in Italia

La Redazione di ComplexLab riceve e pubblica volentieri l'autorevole commento che segue del direttore generale di IFMA-Italia, Mariantonietta Lisena, relativo al post di Nicola Antonucci del 18 gennaio 2014 "Cofely...

Oltre l'Euro(pa) - cosa accadrà dopo il 25 Maggio 2014 Oltre l'Euro(pa) - cosa accadrà dopo il 25 Maggio 2014

Il Caos favorisce le menti preparate - parafrasando Louis Pasteur. Nessuno può prevedere il futuro, ma sapere immaginare possibili scenari futuri, soprattutto in un quadro di deflazione, è...

CRISI: TROVATO IL BANDOLO DELLA MATASSA CRISI: TROVATO IL BANDOLO DELLA MATASSA

Nell’impallato meccanismo dello scambio, lì dove fanno il prezzo i beni, si mostra la crisi. Anzi in questo ganglio vitale del mercato si è generata e ancor oggi viene rigenerata. Nel...

Scelti per voi dall'Archivio
Cos'è la complessità... semplicemente? Cos'è la complessità... semplicemente?

Sintesi dei concetti di complessità e di caos, e delle novità ...

Nicola Antonucci
Semplicità e complessità nelle auto-organizzazioni Semplicità e complessità nelle auto-organizzazioni

Nell’azienda in cui lavoriamo, quando pensiamo all’organizzazione immediatamente ci vengono in ...

Alberto Felice De Toni
La complessità del Mercato Immobiliare Italiano: le potenzialità e le tendenze La complessità del Mercato Immobiliare Italiano: le potenzialità e le tendenze

Un serio approfondimento sulle complesse dinamiche evolutive del mercato immobiliare italiano ...

Oliviero Tronconi
STGraph : a simple simulator for complex dynamic systems STGraph : a simple simulator for complex dynamic systems

STGraph is a simulator for dynamic systems modeled according to the ...

Luca Mari
Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità Dall’impresa-macchina all’impresa-persona. Ripensare l’azienda nell’era della complessità

Un profondo ripensamento delle imprese alla luce della Complessità, per ritrovare ...

Armando Savini
Teoria delle Reti e Flussi Comunicativi: "Email et labora" Teoria delle Reti e Flussi Comunicativi: "Email et labora"

Come stimolare e far emergere cambiamenti e risultati significativi nelle aziende ...

Nicola Antonucci
Finanza Scientifica Finanza Scientifica

Semplici e brevi spunti per comprendere la Finanza partendo dalla comprensione ...

Nicola Antonucci
Bibliografia
Teoria delle reti, analisi delle reti sociali e sue applicazioni Teoria delle reti, analisi delle reti sociali e sue applicazioni

Una bibliografia quasi completa sulla teoria delle reti e delle sue ...

La Complessità e le sue svariate applicazioni - una bibliografia selezionata La Complessità e le sue svariate applicazioni - una bibliografia selezionata

Libri italiani e stranieri per comprendere la complessità e conoscerne le ...

Teoria dei Giochi e sue applicazioni Teoria dei Giochi e sue applicazioni

Una bibliografia sulla teoria dei giochi e sulle sue possibili applicazioni

Glossario

Termini utilizzati in Complexlab per capire meglio il Linguaggio della Complessità e di altre Scienze

Bookmarks
CeRiCo: Centro Ricerche sulla Complessità CeRiCo: Centro Ricerche sulla Complessità

(Università LIUC di Castellanza, Direttore: Giuseppe Scifo) Studio della complessità nelle ...

Bloom! Bloom!

Con sguardo antropologico, Bloom! si propone di ricostruire l’immagine ed il ...

 
Back to top

Partners di ComplexLab

© 2011 - ComplexLab