bollino ceralaccato
Francesco Varanini

Francesco Varanini

Francesco Varanini

Nato a Pisa nel 1949, laureato in Scienze Politiche, in anni lontani antropologo in America Latina. In seguito, presso Arnoldo Mondadori Editore, ha ricoperto posizioni di responsabilità nell’area del Personale, dell’Organizzazione, dei Sistemi Informativi, dell’innovazione di mercato e di prodotto.
Successivamente è stato direttore generale e amministratore delegato in case editrici di periodici (Cuore CorporationInternazionale).
Dalla metà degli anni Novanta formatore e consulente, rivolge particolare attenzione allo sviluppo delle Risorse Umane, all’etica del lavoro, al cambiamento organizzativo, alla creatività, alle gestione delle conoscenze e all’uso dell’Information & Communication Technology come leva strategica. Lavora cercando un punto di  incontro tra la cultura umanistica e il ‘management’.
Ha insegnato per dodici anni presso il Corso di laurea Interfacoltà in Informatica Umanistica dell’Università di Pisa.
Ha fondato (nel 2004) e dirige la rivista Persone & Conoscenze. E’ socio fondatore (nel 2002) e Direttore Scientifico di Assoetica, associazione per la diffusione di atteggiamenti etici nel mondo del lavoro e delle organizzazioni. E’ presidente della delegazione Lombardia dell’Aif, Associazione Italiana Formatori.
Ha pubblicato tra l’altro: T’adoriam budget divino. Per una critica della ragione aziendale, Sperling & Kupfer, 1994, Romanzi peri manager. La letteratura come risorse strategica, Marsilio, 2000,Leggere per lavorare bene. Nuovi romanzi per i manager, Marsilio, 2007. Le parole del manager. 108 voci per capire l’impresa, Guerini e Associati, 2006. Contro il management, Guerini e Associati, 2010. Il Principe di Condé, Este, 201o. Nuove parole del manager. 113 voci per capire l’azienda, Guerini e Associati, 2011. Projects and Complexity, (con Walter Ginevri), CRC Press (Taylor & Francis Group), 2012. Le vie della formazione, (con Gianluca Bocchi), Guerini e Associati, 2013, Macchine per pensare. L’informatica come prosecuzione della filosofia con altri mezzi, Guerini e Associati, 2015.
Cura il sito www.bloom.it.
In una vita parallela è saggista e critico letterario, con una particolare attenzione per la letteratura e la cultura ispanoamericana: ne è prova ilViaggio letterario in America Latina, Marsilio, 1998; ristampa: Ipoc, 2010; traduzione in spagnolo Viaje literario por América Latina, Acantilado, Barcelona, 2002.
Racconta di sé all’indirizzo www.francescovaranini.it.

Ultimi contenuti inseriti

Valutazione delle competenze in azienda: come aiutare i talenti a emergere

14 Dicembre 2016

Il rischio di sprecare competenze in azienda è alto. Come scoprire talenti nascosti grazie al knowledge management

Watson

14 Maggio 2016

Watson e le sue implicazioni non solo filosofiche, ma anche politiche e sociali. Ne parla Francesco Varanini nel suo libro Macchine per pensare

Web e conoscenza

26 Aprile 2016

Il Web è traccia e memoria dei tentativi per conoscere. Massa incoerente di spezzoni di conoscenza. Freud ci mostra il percorso per muoversi in questo caos

Immigrazione e integrazione: un Master rivolto ai migranti

15 Aprile 2016

Gli immigrati come risorsa: l’importanza di integrare gli immigrati nel tessuto economico e produttivo del nostro paese anche a livello dirigenziale

Macchine per pensare: sostituire o aiutare le Risorse Umane?

13 Aprile 2016

Chiamiamo computer quelle macchine che usiamo in azienda per gestire il lavoro delle Persone. Queste machine raccontano la storia della Direzione del Personale

Google, il Web e la Filosofia

30 Marzo 2016

Google non è il Grande Inquisitore, orientato a trattare ognuno di noi come parte insignificante di un gregge bisognoso di cura, ed anzi desideroso di controllo. Google non è nemmeno un Panopticon, perché non pretende di ridefinire l’architettura del mondo.

×