Carlo Barbati

Carlo Barbati

Consulente

Sono un Consulente di Direzione con esperienza in strategia, pianificazione e controllo di gestione sviluppata come membro chiave di gruppi direttivi internazionali e multi-culturali.

Ho fondato SlowManagement.it per aiutare le imprese italiane a migliorare le loro performance e renderle più forti delle loro concorrenti nel complesso mondo globale.

Credo che la sfida della digitalizzazione per le imprese italiane passi attraverso l’adozione di idee e di tecnologie finora appannaggio delle grandi corporations, tra gli altri:
- il system thinking e la gestione della complessità,
- le learning organization ed il fattore umano come chiave del successo,
- i metodi razionali della ricerca operativa per prendere decisioni,
- la responsabilità individuale ed i KPI.

SlowManagement.it si propone di ricalibrare queste idee perché possano funzionare nella nostra cultura e produrre risultati migliori. Così come abbiamo saputo creare un valore unico nel mondo dell’alimentazione criticando il fast-food americano, così possiamo ricostruire una cultura d’impresa vincente basandoci sui principi dell’economia civile italiana.

Le mie competenze e le mie esperienze si possono così descrivere:
- Abilità nella costruzione di modelli di simulazione
- Leadership nella gestione del cambiamento in organizzazioni complesse
- Anni di esperienza nello sviluppo e gestione di processi operativi e di pianificazione e controllo del business
- Esperienza nella gestione degli affari e del personale anche in situazioni di team virtuali, remoti e multiculturali
- Conoscenza approfondita nel mondo dei servizi IT e della consulenza nelle sue componenti finanziarie ed umane
- Solide basi nel project management, nell’ingegneria dei sistemi informativi, telecomunicazioni e informatica.

Ultimi contenuti inseriti

Come risolvere i problemi in azienda: lo slow-management di chi punta lontano

27 Aprile 2017

Risolvi problemi in azienda nel modo corretto? Allora perché spesso ti ritrovi a doverne gestire più di prima? Forse sbagli in qualcosa. Analizziamo cosa accade di solito

Dove finiscono le buone intenzioni nella complessità di un'azienda?

11 Novembre 2012

Un aumento dell'ordinato del 10%, la produzione che schizza in alto del 20%, nuovi lavoratori da cercare in fretta. E dopo pochi mesi la produzione che crolla, ed i lavoratori diventano in eccesso. Sono crollati gli ordini ? No. E' impazzito qualcuno ? No. Si sono soltanto combinati in modo inatteso i comportamenti di due reparti, entrambi animati dalle migliori intenzioni possibili.... Ecco la storia di questo caso classico di "studio della complessità" raccontata da un "System Thinker"

Se la risposta e' "crescere" qual era la domanda ?

24 Aprile 2012

System Dynamics, Ecologia, Green Economy

5 punti percentuali, sporchi e subito

01 Marzo 2012

Jim quel giorno era a Milano, gli era sembrato simpatico, prima di fare una review formale con la piccola sezione italiana di Progetti Clienti, invitare qualche dipendente scelto a caso per fare colazione insieme, al mattino in albergo…

spinner
×